Il tuo Mac è diventato troppo lento? Cambiare il disco con un SSD o aggiungere più RAM sono la soluzione!

Se credete che il vostro Mac sia diventato un pò troppo lento forse è il caso di pensare ad una soluzione che non deve per forza essere estrema come l’acquisto di un nuovo iMac, Macbook o Mac Mini. Pochi semplici accorgimenti potrebbero riportare in vita i vostri amati Mac basta solo essere un pò accorti. Ma meglio aggiungere più RAM o sostituire il disco rigido con un più veloce SSD? Vediamo di chiarire un pò le idee.

[ad#HTML-heyos-468×60] La cosa migliore da fare è sicuramente aggiungere RAM  e sostituire il disco un SSD , ma non è detto che si debbano aggionare entrambi nello stesso momento. Le cose potrebbero avvenire in momenti diversi in base alle vostre esigenza sia monetarie che di lavoro.

Quando aggiungere più RAM?

Non c’è dubbio che una unità SSD aumenta di parecchio le prestazioni del vostro Mac per quel che riguarda l’accesso e il transfer dei dati, il lancio di applicazioni e l’accensione stessa del vostro Mac, ma non apporta miglioramenti di calcolo cosa su cui influiscono RAM e processore.

Bisogna quindi capire se serve più RAM. Per farlo utilizziamo un’applicazione nativa di Mac OSx (tutte le versioni), Monitoraggio Attività. Prima di far partire l’app però svolgete le vostre mansioni abituali con il vostro Mac,  aprite le applicazione che siete soliti utilizzare, fatelo per un paio di ore e solo dopo continuate con la nostra guida. Questo perchè per capire se effettivamente siete a corto di RAM o no, dobbiamo far occupare da Sistema Operativo la giusta RAM che serve per svolgere il vostro “solito” lavoro.

Una volta fatta partire l’app (se non sapete dove trovarla cercatela con Spotlight o andate in Applicazioni/Utility) vi comparirà una schermata simile a questa sotto.

Adesso recatevi nella scheda “Memoria sistema” e date un’occhiata alla sezione sotto, dove viene mostrato anche un grafico colorato. Se il grafico mostra una predomimnanza di giallo e rosso (rispettivamente RAM attiva e RAM Wired) allora il vostro Mac ha bisogno di un aggiornamento perchè appunto il sistema ha occupato gran parte della RAM a disposizione e quindi rallenterà tutti i processi finon a che non chiuderete qualche app per liberare un pò di RAM.

Se invece notate una predominanza di verde e blu ( RAM libera e RAM inattiva), allora il vostro Mac non soffre la mandcanza di memoria RAM.

Date anche u’occhiata ai numeri “Pagine in entrata/Uscita” con maggiore attenzione alle pagine in USCITA. se questo numero comincia ad aumentare e diventare parecchi giga allora avete bisogno di aggiunge più RAM.

La configurazione ottimale, da verificare dopo avere  aperto le app che utilizate più di frequente e aver utilizzato il Mac per almeno un paio di ore, dovrebbe essere tale da mostrare un quantitativo di Ram libera maggiore del 30% della RAM a disposizione, mentre il numero delle “Pagine in Uscita” deve essere il più vicino possibile allo ZERO.

Un esempio l’immagine sotto che mostra il mio Macbook Pro 13″ ultimo modello con 16GB di ram e ne ha libera poco più della metà pur avendo aperto parecchie applicazioni come Firefox (con precchie tab, Safari idem, XCode + simmulatore iPhone, Mail, Itunes, Coda, QuickTime, CyberDuck, Caledario e molte altre).

Con SnowLeopard 4Gb di Ram possono ancora essere sufficienti, mentre con Lion e Mountain Lion che sono un pò più “esosi” richiedono molta più RAM anche se per il sistema sono sufficenti 4Gb. Il nostro consiglio è di aggiornare almeno ad 8Gb o 6Gb di RAM dove possibile.

Per sapere quanta e quale RAM il vostro Mac può supportare vi consiglio di utilizzare l’ottima applicazione Mactraker che vi darà una serie di informazioni utili sul vostro Mac, compreso appunto la RAM.

[ad#HTML-affiliago1-300×250]

Dove comprare la giusta RAM?

L’acquiato di RAM va fatto con cognizione di causa e anche se gli attuali Mac sono ormai passati tutti ad architettura Intel è sempre meglio acquistare da rivenditori che precisano che la RAM sia compatibile con sistemi Apple. Fate anche attenzione alla garanzia. Acquistate sempre RAM garantita a vita come quelle in vendita su Amazon  ( Kingston, Corsair, Samsung).

Sostituzione RAM

Per la sostituizione della RAM affidatevi sempre a degli esperti o se volete fare da soli vi consiglio di seguire le guide di iFixIt.

Quando sostituire il Disco con un SSD.

Se dopo aver sostituito la RAM il vostro Mac continua ad essere ancora un pò lento allora non vi resta che sostituire il vostro disco rigido con un SSD decisamente più veloce. Non potrete fare a meno di notare magnifici miglioramenti sulla velocità di avvio del vistro Mac e delle applicazioni. Vi sembrerà di avere tra le mani un nuovo Mac di ultima generazione e non potrete fare altro che essere contenti di aver risparmiato tanti bei soldini.

Esistono diverse categorie di SSD ma un buon compromesso tra capienza e prestazioni è senza dubbio l’SSD da 500GB della Samsung a circa €280, dalle ottime prestazione oppure il modello da 250Gb a poco pù di 150€ o ancora  il modello SSD da 128 Gb a poco più di 120€.

Si tratta degli ultimi SSD di Samsung ancora più performanti e stabili rispetto ai primi modelli. Il costo è decisamente più basso rispetto a qualche tempo fà e quindi accessibile a molti più utenti.

Conclusioni

Se avete un iMac o un Macbook o ancora un Mac Mini dal 2009 ad oggi e volete milgiorarne prestazioni e stabiltà il modo migliore è sostiutire il disco con un SSD e aggiunge più RAM.

Su Amazon potetre trovare una vasta gamma di SSD, dovrete solo scegliere quello che più vi aggrada perchè per prestazioni saranno tutti ben all’altezza delle vostre esigenza, lo stesso per le RAM.

Prova eSharing il modo migliore per  condividere i tuoi video e le tue foto con le persone a cui tieni di più, con la privacy , la sicurezza e la fiducia.

[app 703023572] [ad#HTML-video-ebuzz]

Scarica Zoelounge, l’app gratuita che ti offre le news sul mondo Apple in tempo reale grazie alle notifiche push.

Zoelounge
iPhone App
Gratis€   




 

 

 

Related Posts with Thumbnails